THE DAY AFTER

“Se Putin dovesse usare un’arma nucleare, annienteremo tutte le truppe russe. Solo per darvi un’ipotesi, risponderemmo guidando uno sforzo della Nato – uno sforzo collettivo – che eliminerebbe ogni forza convenzionale russa che possiamo vedere e identificare sul campo di battaglia in Ucraina e anche in Crimea e ogni nave nel Mar Nero.”

David Petraeus
(03/10/22)

Secondo il lungimirante generale David Petraeus, ennesimo epigono del Dr.Strangelove tra i troppi in circolazione, già comandante della forza di invasione in Iraq, ed ex capo delle CIA, dopo aver evocato per mesi la minaccia atomica, questo costituirebbe il modo migliore per evitare una “escalation nucleare”. Cioè una dichiarazione di guerra, con attacco preventivo su vasta scala direttamente su territorio russo, immaginando che questo possa avere un’incredibile forza deterrente e non provocare una devastante reazione a catena.
A quel punto, al generalissimo non sovviene minimamente l’idea che per la Russia, privata del proprio apparato bellico convenzionale, eliminata ogni altra alternativa, l’unica arma disponibile sarebbe quella atomica. Tertium non datur! E la relazione gli sfugge proprio a ‘sto fulmine di guerra.
E dopo un bombardamento di massa da parte delle NATO contro le infrastutture militari e civili della Federazione russa (non di Putin), scatterebbe immediatamente il “diritto di rappresaglia” contro le capitali e le città dei 30 stati attaccanti facente parte della coalizione NATO. Con 6.300 testate nucleari accertate, alla Russia non manca certo la disponibilità degli ordigni da usare.
Ovvio che l’Europa sarebbe la prima linea del fronte. Ed anche l’ultima.
Lo scudo NATO funzionerebbe perfettamente. Per gli USA, non per noi che siamo lo scudo.
E gli Stati Uniti vedrebbero garantita la loro primazia in un mondo unipolare (e nuclearizzato), convertito a deserto radiattivo.
È la “pacificazione”. Eterna.
Sono soddisfazioni grandi!

Homepage

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: