Come è umano LVI

Anche se l’esecutivo giallo-verde(bruno) ci sta abituando a tutto, un Ministro dell’Interno che bullizza un ragazzino di 13 anni ancora non s’era visto mai.
È più forte di LVI… Se non rilascia almeno una stronzata al giorno su twitter, si sente male; va in crisi d’astinenza da ‘social’. E riesce a polemizzare persino con un ragazzino che pure ha contribuito a sventare una strage di massa di bambini, pur di galvanizzare i prepuzietti bianchi del Ku Klux Klan nostrano ed assecondarne gli istinti nazistoidi, nella consueta caccia allo straniero per la criminalizzazione dell’immigrato in quanto tale. Pare infatti che un membro della famiglia del ragazzo (dopo la gloria, lo sputtanamento), una dozzina di anni or sono, sia stato denunciato per furto. E oh mio dio!! Non sia mai!?! ‘Sto balordo non avrà mica rubato 49 milioni di euro?!?
Che poi la cittadinanza la dovrebbe concedere pure ai familiari. E tanto basta, dinanzi ad una simile orda barbarica, a terrorizzare la latrina fascista nella quale il duce di ghisa pesca a piene mani i suoi consensi.
Il ministro applica la Legge, tipo: rispettare il silenzio elettorale durante le votazioni; restituire i 49 milioni che il suo partito s’è fregato e fatto prontamente sparire all’estero; perseguire quella roba strana… com’è che si chiama? Ah sì! “apologia di reato”… quale ad esempio la ricostituzione del disciolto partito fascista, foss’anche del terzo millennio. Ed in genere un ministro dell’interno dovrebbe tutelare la privacy e l’incolumità dei suoi concittadini, anche quelli che non sbavano per lui su facebook, invece di additare e dare in pasto ragazzine adolescenti ai suoi squadristi digitali per lo stupro virtuale in effigie, essendo le due bimbe ree di lesa maestà per aver osato contestare in pubblico l’aspirante Mussolini della pedemontana. Ovvero, un frequentatore seriale dei neonazisti della curva affianco, salvo farsi tanta meraviglia quando scopre che si tratta di delinquenti comuni dediti allo spaccio organizzato di stupefacenti.
E poco importa se poi l’integerrimo ministro ha ‘ceduto’ (qualcosa ai pupazzi a 5 stelle doveva pur cedere), concedendo alfine la cittadinanza ad personam con riserva, facendo passare la sua malignità per magnanimità, non appena ha capito che anche in un paese incattivito come il nostro, fare lo stronzo ad oltranza non premia.

Homepage

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: