L’uomo che sapeva tutto

eco

Se fosse possibile racchiudere tutta la conoscenza in una coppa, Umberto Eco sarebbe stato il Santo Graal, con la vastità enciclopedica di un’erudizione che trascendeva lo scibile nella totalità della sua dimensione umanistica, per farsi corpo vivo di una narrazione fluida e poliedrica; con incursioni culturali e sperimentazioni sempre nuove, nel dinamismo costante di una ricerca che sapeva proiettarsi fuori dai paludati schemi accademici, per sperimentare forme interpretative ogni volta originali, senza mai porsi limiti di sorta in questa sua introspezione del reale. Intellettuale puro, non è esistito ambito in cui il Professore alessandrino non abbia lasciato il segno col suo contributo fondamentale, dalle tecniche del linguaggio all’investigazione storica, dalla Semiotica alla Scolastica, dall’estetica medioevale alla cultura popolare di massa, e una passione per i fumetti… in un profluvio di pubblicazioni capaci di coniugare il più serio rigore metodologico agli argomenti ed ai contesti solo in apparenza più frivoli, con l’irriverenza eterodossa di colui che coltivava il gusto del paradosso attraverso gli irrituali di un’ironia dalle venature satiriche ora grottesche, per arrivare a valutazioni serissime e mai prevedibili nelle conclusioni niente affatto scontate. Non vi è studio, ricerca sociale, o analisi politica, che in qualche modo non si richiami all’opera di Umberto Eco ed al suo eccezionale contributo, quale miglior interprete della confusione del tempo presente.
Umberto Eco - Opere (1)Umberto Eco - Opere (2)Umberto Eco - Opere (3)Umberto Eco - Opere (4)Umberto Eco - Opere (17)Umberto Eco - Opere (10)Umberto Eco - Opere (26)Umberto Eco - Opere (14)Umberto Eco - Opere (5)Umberto Eco - Opere (6)Umberto Eco - Opere (7)Umberto Eco - Opere (9)Umberto Eco - Opere (8)Umberto Eco - Opere (11)Umberto Eco - Opere (12)Umberto Eco - Opere (13)Umberto Eco - Opere (15)Umberto Eco - Opere (16)Umberto Eco - Opere (18)Umberto Eco - Opere (19)Umberto Eco - Opere (25)Umberto Eco - Opere (20)Umberto Eco - Opere (22)Umberto Eco - Opere (23)Umberto Eco - Opere (24)imagesSoprattutto, il Professore era uno dei pochissimi scrittori contemporanei dei quali valeva davvero la pena leggere i romanzi: capolavori letterari forse tra i più venduti e di rimando pure tra i meno letti dal grande pubblico. Né si era fatto problemi ad infrangere i dettami commerciali di un mondo editoriale, dove invece le trame stereotipate si ripetono tutte uguali con personaggi serializzati nella stucchevolezza di una prosa minimale.
In un florilegio di storie ad incastro, cammei e citazioni colte, richiami eruditi e rimandi fantastici, sapeva costruire con pazienza ed ironia un perfetto gioco di specchi capace di incantare il lettore più esigente nel fascino sublime delle sue invenzioni, giocando coi cliché e facendosi gran beffe delle ossessioni di quella sindrome complottista che agita i sogni inquieti dell’Ur-fascismo nelle sue mutevoli declinazioni.
Umberto EcoAd 80 anni belli e compiuti, e sublimemente portati, Umberto Eco aveva ancora la forza di mettersi in gioco con nuovi progetti culturali ed incursioni nel mondo dei mass media, mostrando una peculiare attenzione all’universo delle nuove tecnologie con le loro appendici ‘social’, dal “fenomeno twitter” con la sua “natura leggermente onanistica“, alla “invasione degli imbecilli” ai quali i social media hanno dato lo stesso diritto di parola (e di credibilità) di un Premio Nobel.
Lapalissiana constatazione di una realtà di fatto, che è stata subito accolta dagli strepiti dei diretti interessati, le “legioni di imbecilli” digitali, che confermandosi per ciò che appaiono, ne hanno subito fatto l’oggetto masturbatorio di isterismi collettivi dalla piccata indignazione, a riprova che ancora una volta il vecchio Professore aveva perfettamente colto nel segno.
Umberto EcoSenza l’acume satirico e la sua straordinaria cultura, con la morte di Umberto Eco, il mondo sarà un posto più vuoto. E sicuramente più ignorante!
Scomparso l’uomo, resta la leggenda.

Homepage

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: