(76) Cazzata o Stronzata?

Classifica GIUGNO 2015”

Effetto domino

Come nelle barzellette più abusate, c’era una tedesca e un danese, un italiano e un francese (entrambi non pervenuti), un greco e un lussemburghese…
gita in campagnaNelle intenzioni degli azzimati protagonisti, l’idea sarebbe quella di imbastire uno studiato psicodramma collettivo su tragedia greca preannunciata, per giustificare l’irreversibilità del Nuovo Ordine Monetario, che poi è la versione avanzata della Scuola di Chicago più Hayek, per una nuova ideologia assurta a dogma divino che usa la teoria economica a scopo politico, predicando l’immutabilità del suo impianto teleologico fondato su una sorta di mistica monetarista.
M.Renzi 3Come avviene in tutti i culti totalitaristici, i dogmi non si contestano; si eseguono alla lettera nella rivelazione tautologica della verità di fede. Pensare di poter sottoporre al vaglio referendario la volontà dei Signori del Debito, pensare di contestarne l’autorità con una qualsivoglia revisione alternativa su mandato democratico, si configura come un atto di blasfemia. L’eresia al credo unico dei mercati non è ammessa. Ogni atto di renitenza richiede quindi azioni ‘forti’ a scopo deterrente per altre eventuali defezioni. Colpirne uno per educarne 27.
Sopranos d'EuropaAll’atto pratico, sono i Sopranos d’Europa, i mobsters di una gang mercantilistico-finanziaria addetti al recupero crediti per conto terzi, venuti a strigliare il Greco ingrato con una Te gusta la salsiccia“proposta che non si può rifiutare”, secondo la miglior tradizione all’insegna di un Don Vito Corleone tirato su a crauti, birra annacquata, e salsicce, insieme al Lussemburghese sullo sfondo che fa il finto offeso, ma va a cagare!mentre recita la pantomima della vecchia checca tradita, tant’è “deluso a livello politico e umano”.
Come ogni corte imperiale ha il suo buffone ufficiale, allo stesso modo ogni banda che si rispetti ha il suo zelante babbeo: il picciotto ottuso per i lavori sporchi; il ruffiano ossequioso che si agita troppo, ride a comando, e regge il posacenere ai capi della gang. È quello col soprannome strano, che ne definisce in un istante tutta l’inconsistenza della sua natura. Nei film viene impallinato entro i 20 minuti del primo tempo, solitamente tra le risate del pubblico per una fine ingloriosa.
M.Renzi 2Personaggi così in Europa abbondano, massimamente nell’Unione dei Mercanti. Per parte nostra, noi abbiamo il “Bomba”: l’abborracciato cacciaballe di Pontassieve, passato dal bar del villaggio alla presidenza del consiglio, onorando una lunga tradizione di cazzari seriali con la benedizione del “Papi”, il padrino di Arcore incorso nei rigori della cupola europea.
La padrona e il servoIrrilevante ma indisponente come un zeppa nel culo, è lo scendiletto del potente di turno, sempre schierato col più forte e pronto a maramaldeggiare sui presunti perdenti, per ingraziarsi il padrone con la vigliaccheria tipica dei servi sciocchi. È lo spacciatore di fuffa che si crede “statista” tra gli altri big-boss, e non si accorge di essere soltanto il soprammobile intercambiabile di una poltrona vuota; o tutt’al più il cameriere per la raccolta delle ordinazioni.

  Hit Parade del mese:

01 - Coglione del mese
01. QUESTIONE DI PARTICIPI

[04 Giu.] «Il migrante è un gerundio»
(Matteo Salvini, Declinatore di stronzate)

M.Renzi02. SORDI E MUTO

[14 Giu.] «Al Consiglio europeo di giugno mi sentiranno. Forte e chiaro!»
(Matteo Renzi, l’Appendiabiti)

giovanni toti03. IN FILA PER TRE COL RESTO DI UNO

[09 Giu.] «Il governo Renzi è così autorevole che non ci danno indietro nemmeno i nostri TRE Marò»
(Giovanni Toti, il Delfino della Liguria)

Porcoddio quanto sei brutto!04. EROS E TANATHOS

[05 Giu.] «Godere per la sconfitta della Juve in Champions è come essere impotenti ed esultare se qualcuno fa godere la tua donna»
(Stefano Esposito, Netorare PD)

renzi ma de ché05. COSA FARE DA GRANDE

[23 Giu.] «Vorrei fare politica fino al 22 febbraio 2024. Poi studierò, e diventerò professore.»
(Matteo Renzi, il Lucignolo)

fuckoff_flag_big06. MIRA EL DITO

[15 Giu.] «A Enna io vinco col maggioritario, col proporzionale e anche col sorteggio»
(Mirello Crisafulli, il Candidato perdente)

Il talebano07. RIAPRIRE I MANICOMI

[20 Giu.] «Dicono che questa violenza di genere sia causata dalla dualità maschio-femmina, ma per noi non è così. Quest’uomo per noi ha ucciso le bambine per un’altra ragione. Se quest’uomo è ateo, secolarizzato, non va messa nessuno gli conferisce l’essere come persona, ha solo una moglie che gli dà un ruolo: “Tu sei mio marito” e così lui si nutre dell’amore della moglie.
Ma se la moglie lo abbandona e se ne va con un’altra donna quest’uomo può fare una scoperta inimmaginabile, perché questa moglie gli toglie il fatto di essere amato, e quando si sperimenta il fatto di non essere amato allora questo richiama l’inferno. Quest’uomo sente una morte dentro così profonda che il primo moto è ucciderla. Il secondo moto, poiché il dolore che sente è mistico, siderale e orribile, piomba in un buco nero eterno e allora pensa: “Come posso far capire a mia moglie il danno che mi ha fatto? La sofferenza che ho?”. Uccide i bambini.»
(Kiko Arguello, Integralista neo-catecumenale)

faccia da culo08. VADO COSÌ VELOCE CHE QUANDO SCORREGGIO SI SENTE PRIMA LA PUZZA E POI IL PETO!

[30 Giu.] «L’Italia è sotto osservazione per la sua bellezza, forse. E anche per i cambiamenti così rapidi, ai quali nessuno credeva un anno fa»
(Matteo Renzi, il Bomba)

L'Europa Inutile09. SOTTOSPIRITO

[30 Giu.] «Oggi in Europa falchi e populisti parlano la stessa lingua, evocando una politica senza mediazioni, senza la fatica di praticare la democrazia, facendo credere che si possa costruire la storia senza difficoltà, senza ostacoli, solo intuendo gli obiettivi e dichiarandoli. La miscela è esplosiva. Può far crollare la Grecia. Può uccidere definitivamente lo spirito europeo. E, cosa drammatica, imporre lo schema di “una dittatura della maggioranza” che è il sottofondo culturale della campagna di Tsipras per il “no” al referendum. Domenica in Grecia sarà davvero un voto europeo.»
(David Sassoli, il Socialdemokratico)

Iago10. VICINANZE SOLIDALI

[30 Giu.] «Massimo rispetto per le decisioni del popolo greco, l’Italia farà di tutto per restare vicino ad Atene»
(Pier Carlo Padoan, Iago)

Homepage

Annunci

2 Risposte to “(76) Cazzata o Stronzata?”

  1. hai dimenticato Casaleggio, la ratifica dela Loquenzi….e poi dicono Kim Chonk! :-)

    • ;) Per una questione di impatto immediato, devo privilegiare le castronerie ad effetto che siano subito comprensibili e lampanti per chiunque… Altrimenti avrei anche dovuto inserire l’inarrivabile Carlo Sibilia, ‘responsabile’ 5 stelle per “Università e Istruzione”, che confonde Quarto (Liguria) con Marsala, invertendo lo sbarco dei Mille.

      In realtà, simili dementi certificati a marchio registrato meriterebbero una rubrica a parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: