Vinciamo Poi

DitoneQuelli che avrebbero aperto il parlamento italiano come una scatola di tonno, e sono finiti immobilizzati sotto conserva dentro un barile di salamoia…
Quelli che dovevano aprire il parlamento europeo come una scatola di würstel e si sono risvegliati il giorno dopo, trovando la scatola intatta e ben altro di rotto. In quanto ai würstel… è meglio tacere dove siano stati rinvenuti connessi e soprattutto ‘annessi’..!
Quelli che noi siamo il popolo e tutti gli altri sono Ka$ta…
Quelli che vinciamo-noi-vinciamo-noi-vinciamo-noi!!!!
Quelli che sono il primo partito con 10 milioni di voti…
Quelli che vogliono il 100% e poteri assoluti…
Quelli che siamo in guerra… Quelli che la nostra è una lotta all’ultimo sangue: o “noi” o “loro”…
Quelli che il moVimento ha già vinto e gli ‘altri’ lo sanno, per questo sono terrorizzati…
Quelli che non sono di destra né di sinistra, ma l’antifascismo non li riguarda…
Quelli che spazzeremo via la “peste rossa”
Quelli che sono rabbiosamente populisti e fieri di esserlo…
Quelli che non sono razzista però… Quelli che gli ebrei…
Quelli che uno vale uno, ma Beppe ha sempre ragione e decide per tutti…
Quelli che “chi pensa io non sia democratico va fuori dai coglioni! E potete star certi che verrà cacciato via dal movimento”…
Quelli che fanno le espulsioni tramite raccomandata, con ricevuta di ritorno…
Quelli che non rilasciano interviste e non parlano coi giornalisti, ma poi vanno da Vespa a “Porta a Porta”
aria frittaQuelli che vorrebbero licenziare chiunque non dovesse prostrarsi adorante dinanzi al movimento trionfante…
Quelli che ro-do-tà! ro-do-tà! ro-do-tà! ro-do-tà!… E poi berlinguer!-berlinguer!-berlinguer!… Ma anche Genny a’Carogna. E la mafia non ha mai strangolato nessuno. E stanno con chi fischia l’inno nazionale, perché gli italiani sono tutti massoni e piduisti e mafiosi…
Quelli che polizia, digos, esercito, carabinieri, stormtroopers, Capitan Miki e Yellow Kid, sono dalla nostra parte e lottano insieme a noi…
Quelli che faremo la marcia su Roma… Quelli che sono oltre Hitler
maxresdefaultQuelli che vorrebbero processare i “politici” e i “giornalisti” e gli “imprenditori” in piazza con tribunali popolari… E poi rinchiuderli tutti nelle prigioni sotterranee del castello di Lerici…
Quelli che il parlamento è illegittimo… Ed i sondaggi ci danno oltre il 30%… E spezzeremo le reni al PD; che poi si sa come vanno a finire certe millanterie..!
Quelli che 80 euro sono un’elemosina e una mancia elettorale priva di coperture economiche; perciò noi daremo mille euro a tutti se ci votate, perché le coperture ci sono.
Quelli che scioglieremo le Camere… Quelli che cacceremo via il Presidente della Repubblica… Quelli che metteremo in stato d’accusa il Presidente per alto tradimento…
Quelli che Napolitano mi fa schifo come uomo più che come ‘politico’…
Quelli che fanno una mozione di sfiducia al giorno…
Quelli che faremo il referendum sull’euro e il nuovo governo rivoluzionario lo scegliamo on line a colpi di like-it! cliccando sui banner pubblicitari della Casaleggio Associati…
Quelli che Di Maio lo vorrebbero al Quirinale, dopo aver cambiato la Costituzione…
Di MaioQuelli che Renzi è già morto… E lo aspetta la lupara bianca, come per tutti i falliti… Ed è debolissimo, destinato com’è all’oblio dei perdenti…
Quelli che l’Italia è un paese di pensionati che non vogliono cambiare (e che soprattutto non votano per i cretini obbedienti di un ultrasessantenne sfaccendato, con manie di onnipotenza)…
Quelli che la “forza sia con voi” e Gaia ci rende liberi…
Quelli che fanno la RiVoluzione su facebook…
Quelli che costruiscono le turbine con le stampanti 3D e un po’ di polvere di zinco…
Quelli che ciucciano le matite contro i brogli… e poi si fanno i selfie con la scheda elettorale…
Quelli che le scie chimiche… i gomblotti… il signoraggio… le banche… i massoni… il bilderberg… la trilateral… l’aspen… la decrescita felice… i microchip sotto la pelle… i vaccini uccidono… la carne fa venire i tumori… e siamo un paese fallito… e siete finiti!… e siete morti!… e siete zombies!… e la rete ci salverà… e decide tutto il webbé…

keep-calm-and-vaffanculo«Su una cosa non ho dubbi: o vinciamo, o stavolta davvero me ne vado a casa. E non scherzo!»

Beppe Grillo
(03/04/2014)

Ovviamente scherza! Terrà per un po’ il broncio. Giocherà alla bella ritrosa sdegnata e starà zitto una mezza giornata: il tempo di ringoiare a forza il travaso di bile. Poi se la prenderà con gli italiani (coglioni!) che non lo votano, come un Berlusconi qualunque ai tempi del suo turgore, promettendo nuovi sfaceli apocalittici e punizioni bibliche per aver ignorato il verbo del profeta.
Ma alla fine rimarrà, figuriamoci! Perché il giocattolo piace a tutti. E al “capo politico” più che mai.
Alla luce dello strabiliante sorpasso elettorale, con riVoluzione rimandata a data da destinarsi, che dire? Non possiamo che declinare la gentile offerta e ricambiare però l’invito con sincero trasporto:

fanculoVAFFANCULO!!!
E soprattutto Vaffanculo a te Beppe… Vaffanculo di cuore!

Homepage

Advertisements

22 Risposte to “Vinciamo Poi”

  1. Seguace di Nessuno Says:

    Sono convinto che se il Grullo ha perso circa il 4% dei voti un pò è anche merito tuo… che hai saputo depotenziarlo nel migliore dei modi…

    Continua così.

    • Confesso che un pochino mi piacerebbe crederlo, ma temo proprio di non avere di questi poteri ed essere sprovvisto di una simile influenza..:)

      • Il Ribelle Says:

        Beh…però devo dire che il popolo antigrillino si è mobilitato alla grande…e secondo me la sommatoria di tutto ha influito eccome!

        Dal movimento dei caproni…a moriremo 5 stelle…al tuo blog, quello di Deadwarhols..(e tanti altri)

        Sì è creata una informazione parallela in contrasto con tutte le cazzate grulline che circolavano sul Web.

        Quindi il merito è anche di tutti i blogger che hanno combattuto giorno per giorno contro le cazzate a 5 stelle.

        Direi che a febbraio 2013 un pò tutti avvertimmo il pericolo e la mobilitazione è stata generale…..

        Che dire… bravi! Continuate così e non abbassate la guardia!

  2. …però la carne fa venire il tumore!!!!
    :-)
    Occhio Sendy che se Renzi si ferma di colpo la tua lingua gli sale di mezzo metro su per il culo….
    :-)

  3. hahahahahahaha… certo certo…. ma almeno io non lecco nessuno,…. invece tu sei pieno di allucinazioni, di fanatismo d’accatto, vedi i fantasmi con la svastica quando apri l’armadio e tendi al peggior leccaggio mascherando il tuo totale appiattimento (e asservimento) al regime democratico mettendoti la maschera del critico, ma – in realtà – quella maschera è più conformista di una cravatta regimental.
    e poi… cazzo… leggi quello che scrivevi qualche settimana fa:
    “oggi l’Italia è fra i paesi più destronzi dell’Unione Europea, come questa primavera elettorale continua a dimostrare in modo ogni giorno più sguaiato, disgustoso e inquietante”
    …………………minkia… sei davvero un fine analista, tu sì che ne capisci…. il PD ha preso più del 40%… non mi ricordo un tale successo elettorale dai tempi della DC…. adesso cos’è l’Italia… il paese più “sinistronzo” dell’intera UE??? una metamorfosi kafkiana… nevvero???
    :-)
    vabbè dai…. è comunque divertente leggere le tue elucubrazioni infarcite di incubi hitleriani (sono quelle che preferisco)….. certo…. ti servirebbe un TSO… ma va bene così.

  4. Il Ribelle Says:

    L’assoluta inconsistenza di un moVimento nullo che ha occupato il parlamento per bivaccare e cazzeggiare sta cominciando a dare i suoi frutti elettorali.

    Da un lato.

    Dall’altro lato, secondo me, chi poteva in parte credere alle cazzate sparate dal Grullo, è rimasto terrorizzato da processi sommari a giornalisti e politici e quant altro, che andava farneticando il lurido (se non è fascista ‘sta cosa…).

    A questo giro ormai credo sia fuori di ogni dubbio. Chi ha votato il grullo non appartiene sicuramente all’area “di sinistra”.

    E se poi qualche fallito rivoluzionario della domenica dopo essersi ammazzato di canne vede la faccia del ‘che’ in Grillo e poi lo va a votare…beh…per me la sinistra è un’altra cosa….

    Quello che invece mi desta preoccupazione è l’avanzata clamorosa della fascista Le Pen in Francia. Può mascherare quanto vuole il suo odio razziale ed il suo nazionalismo becero…ma sempre fascista per me rimane… (il padre si ispirò all’MSI italiano non a caso).

    Ad oggi il suo partito (s)fascista è il primo partito in Francia….la signora potrebbe diventare p.d.r., con conseguenze facilmente intuibili…

  5. La Le Pen farà la fine della Gianfranca Fini (sua grande amichetta dei tempi passati)… altro che “razzismo”… la pulzellona – con tantissimi amici nella Ligue de Défense Juive – ha già in passato ampiamente dimostrato la sua amicizia nei confronti dei circoncisi (proprio come i vecchi bastardi dell’MSI – filosionisti ed atlantisti)… chiedendo persino di essere invitata “ufficialmente” in Israele per una visita ufficiale.
    Anche lei… come Renzi e tutti gli altri servetti… ha ricevuto l’approvazione da parte della grande sinagoga europea, l’unico etereo organismo in grado di regalare a chiunque si sottometta la “patente dell’antirazzista”… quindi non spaventa o preoccupa proprio nessuno (tranne gli antifascisti da operetta che combattono contro i fantasmi)… certo farà un po’ di scena per gli elettori insieme a quell’altro figlio di troia della Lega Nord… ma si metterà volentieri a pecorina – come fanno tutti – di fronte ai banchieri.
    Purtroppo la sottomissione è obbligatoria, il suo consenso è molto alto… in caso di ribellione verrà “incidentata” com’è successo a Jörg Haider, “lorsignori” non possono permettersi di perdere un serbatoio di grana come la Francia solo perché lo vogliono i francesi… figuriamoci.
    ….purtroppo solo gli sprovveduti si bevono ancora le cazzate sul nazismo e sul fascismo, sulla destra e la sinistra… il problema sono i popoli brutalmente schiacciati dalle banche e dai loro sodali… altro che nazismo, fascismo e altre cazzate.
    I giochini elettorali sui quali vi piace masturbarvi non scalfiscono minimamente quelli che guadagnano un miliardo di euro al giorno stampando cartaccia…. quando appenderemo per i coglioni i VERI stritolatori dell’europa, i padroni del vapore… ovvero i banchieri e gli speculatori dell’alta finanza, allora votare – forse – avrà ancora un senso… ma fino ad allora è solo un giochino che il “dominus” ci concede… niente più di questo.

  6. @ Biomirko
    Sono lieto di contribuire così tanto a riempire il vuoto maniacale delle tue giornate, fornendo un piccolo diversivo alle tue ossessioni giudeofobiche. A leggere il tenore dei tuoi ultimi interventi (soprattutto quelli che evito di pubblicare per ordinaria profilassi) sembra proprio che le turbe psicotiche stiano ormai raggiungendo il loro massimo incremento. Niente di grave. Succede quasi sempre con l’arrivo della stagione calda. E forse il tuo neuropsichiatra dovrebbe aumentare il dosaggio farmacologico. In caso contrario, è tempo di trovarti uno specialista che si occupi dei tuoi disturbi… Io ho già dato abbastanza in termini di tolleranza.
    Nell’aggravamento patologico della tua dissociazione cognitiva, noto infatti che non solo capisci poco e un cazzo di quanto vai leggiucchiando con difficoltà, ma nella fretta di pubblicizzare le tue apologie di reato non sei nemmeno riuscito a distinguere un brano citato, messo lì in evidenza e virgolettato, con tanto di link e riferimenti. Autrice: Alessandra Daniele.
    Figuriamoci se puoi averne capito il senso!
    In fondo per te non conta la lettura, e meno che mai la comprensione, quello che ti interessa davvero è il pronto rilascio del commento autistico-referenziale, tanto incontenibile è l’ansia di dare la stura ai tuoi livori contro quel “regime democratico” che, nonostante tutto, ti permette di vomitare minchiate a getto continuo, ovunque riesci a trovare qualcuno abbastanza liberale, e soprattutto stupido, da concederti ospitalità. Se poi nel testo compaiono parole chiave come “ebrei” o “Hitler”, bé allora il raptus diventa incontenibile tra psicosi delirante ed autoesaltazione mistica.

    P.S: L’invito sincero a chiusura dell’articolo non è affatto esclusivo: vale anche per te.

    @ Ribelle
    Oh, il successo della signora Le Pen ha peculiarità tutte francesi, non so quanto riproponibili altrove per modalità e limiti dei suoi avversari interni…
    Eppoi, se ti può ‘rassicurare’, tanto per rimanere in tema di “destronzi”, c’è sempre chi è più a destra della destra…
    A tal proposito, riporto in parte le raffinate riflessioni del nostro Biomirko più infoiato che mai:

    «La Le Pen farà la fine della Gianfranca Fini (sua grande amichetta dei tempi passati)… altro che “razzismo”… la pulzellona – con tantissimi amici nella Ligue de Défense Juive – ha già in passato ampiamente dimostrato la sua amicizia nei confronti dei circoncisi (proprio come i vecchi bastardi dell’MSI – filosionisti ed atlantisti)… chiedendo persino di essere invitata “ufficialmente” in Israele per una visita ufficiale

    Segue consueta invettiva paranoica contro i “banchieri” (ovviamente ‘giudei’ anche se non specificato) con consueta minaccia globale. Al confronto, la Signora sembra una sincera democratica progressista.
    Ed è tutto dire..!

  7. L’ebreo Michel Thooris, ex membro del Crif (Consiglio nazionale delle organizzazioni ebraiche francesi) e oggi molto attivo nella “guerra” all’antisemitismo, ha dichiarato quanto segue in un’intervista al quotidiano israeliano Haaretz:
    ”Se sei un ebreo rivolgersi a Marine Le Pen è naturale. Lei combatte il crimine e l’islamismo: il che significa che protegge gli ebrei. Il Fronte Nazionale è cambiato, gli ebrei lo sanno”.
    Gli fa eco l’ebreo Michel Zerbib – esperto di statistiche: “Abbiamo analizzato il risultati delle circoscrizioni dove vivono gli ebrei. Non è un metodo scientifico, ma abbiamo scoperto che è proprio in questi quartieri che il Front National ha fatto il pieno”.
    Nel video che riporto sotto, l’European Jewish Union incontra Marine Le Pen…. baci, abbracci, applausi…. i signori in questione sono quelli che sorvegliano con occhio di lince i tutti movimenti europei considerati “pericolosi” e sono sempre prontissimi a denunciare il “razzismo” di questo o quello, hanno furiosamente combattuto con articoli al vetriolo e varie manifestazioni l’NPD tedesco e lo Jobbik ungherese chiedendone la messa al bando… stessa cosa – con toni molto più accesi – hanno fatto con Alba Dorata.
    http://jn1.tv/video/news?media_id=72582
    ….La signora Le Pen è una sionista convinta, quindi – al limite – può spaventare qualche kebabbaro, ma ha già l’approvazione e la certificazione da parte di quelli che contano davvero in Europa, “lorsignori” non sono certamente spaventati… figuriamoci… la maiala è una di loro: atlantista, filosionista, amica di Israele e degli americani, una bella democraticona che gioca a fare la dura anti-euro, ma che in realtà è pienamente inserita in questo sistema corrotto sedicente democratico e non sarà certamente lei a cambiarlo.
    Secondo me avete le idee un po’ confuse…. a furia di inseguire i fantasmi non riuscite più a capirci un cazzo :-)

    P.S: io non sono di “destra”, tantomeno di “estrema destra”…. destra e sinistra sono due arti del MEDESIMO corpo… a me completamente estraneo.
    per concludere, sorvolo sugli insulti che mitragli ad alzo zero quando vieni punto sul vivo, che caduta di stile perdere il controllo così, mi chiedo se quando mi consigli di spararmi in testa fai anche la schiuma dalla bocca come i cani rabbiosi… comunque, per quanto mi riguarda, passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo gourmet….. buona serata
    :-)

  8. Norberto Says:

    ahahaha quel pazzoide di biomirko è affilato come una lametta e farebbe perdere la pazienza anche al patriarca Giobbe, ma nella sua follia giudeofobica ci sono innegabili sprazzi di luce e su Marine Le Pen ha pienamente ragione, una convinta sionista filoamericana che paura può fare all’europa dell’alta finanza?

  9. @ Biomirko

    “..io non sono di “destra”, tantomeno di “estrema destra..”

    No Mirko, tu sei “nazionalsocialista” e, tutt’al più, “razzialista identitario“… l’abbiamo capito.
    Trattasi di ricercate definizioni semantiche, per indicare ciò che la quasi totalità delle persone normodotate chiama ‘nazista’ e ‘razzista’.
    Invece non ho ben compreso perché, se ti senti tanto incompreso e offeso, continui imperterrito a cercare la nostra attenzione…
    Come al solito, con te se si vuole venire a capo di qualcosa, bisogna sempre affidarsi all’elemento psicoanalitico, tanto che mi pare ricorrano tutte le caratteristiche proprie del TRANSFERT.

    “..sorvolo sugli insulti che mitragli ad alzo zero quando vieni punto sul vivo, che caduta di stile perdere il controllo così, mi chiedo se quando mi consigli di spararmi in testa..”

    Ti identifichi direttamente con lo “Zio”?!? A tal punto siamo arrivati nel tuo processo di proiezione psicotica? ‘Azzo, quanto stai messo male..!

    Semmai sono io a sorvolare sugli “insulti a mitraglia”… perché la costante e reiterata distorsione della realtà non è altro che uno degli stati allucinatori della tua alienazione mentale permenente.
    Per il resto, buon appetito!

    P.S. La prossima volta ti invio la fattura per le sedute di psicoterapia.

  10. (…)
    Ti identifichi direttamente con lo “Zio”?!? A tal punto siamo arrivati nel tuo processo di proiezione psicotica? ‘Azzo, quanto stai messo male..!
    (…)
    se pubblichi una vignetta con scritto “Follow Yor Leader” e nella stessa si vede Adolf Hitler che si spara in testa deduco che mi stai consigliando di spararmi in testa… mi sa che lo psicotico sdoppiato – a questo punto – sei tu… oppure non ti rendi nemmeno conto di quello che vai postando a coppola di minchia???
    :-)
    saluti

    “Nazista” io??? ma quando mai??? haaaaaaahahahahahahahahaha

    domanda: potrei sapere quale realtà avrei distorto reiteratamente??? grazie per la risposta

  11. 1) Se Hitler non è il tuo “Leader”, ed a maggior ragione non ti ci identifichi, non vedo come tu possa riconoscerti nel personaggio della vignetta a tal punto da credere che l’istigazione sia rivolta a te.

    2) Spiacente! Non ho un profilo f/b; quindi non posso apprezzare certe spiritosaggini.

    3) Spiegare la sostanza e gli elementi dissociativi delle tue distorsioni sarebbe fatica sprecata, poiché il tuo stato psicotico ti impedirebbe di comprendere indicazioni e riferimenti, peraltro già esplicitati.
    Con te, repetita non iuvant.

  12. Seguace di Nessuno Says:

    – Il vuoto maniacale delle tue giornate.
    – Le tue ossessioni giudeofobiche.
    – Le turbe psicotiche
    – La tua dissociazione cognitiva
    – Il pronto rilascio del commento autistico-referenziale, tanto – Incontenibile è l’ansia di dare la stura ai tuoi livori contro quel “regime democratico” che, nonostante tutto, ti permette di vomitare minchiate a getto continuo, ovunque riesci a trovare qualcuno abbastanza liberale, e soprattutto stupido, da concederti ospitalità.
    – Se poi nel testo compaiono parole chiave come “ebrei” o “Hitler”, bé allora il raptus diventa incontenibile tra psicosi delirante ed autoesaltazione mistica.
    – Con te se si vuole venire a capo di qualcosa, bisogna sempre affidarsi all’elemento psicoanalitico, tanto che mi pare ricorrano tutte le caratteristiche proprie del TRANSFERT.

    Succede quasi sempre con l’arrivo della stagione calda.

    La prossima volta ti invio la fattura per le sedute di psicoterapia.

    A Professò… ci si può scrivere una mezza dozzina di tesi in psichiatria.

  13. non ho mai rinnegato… nemmeno sul “patibolo”… le mie simpatie nei confronti di un Uomo che per me rappresenta la sintesi assoluta dei miei ideali, ovviamente non mi identifico in lui, non sono pazzo… ma è un onore considerarlo il mio leader.
    Quell’immagine che posti con leggerezza per me è offensiva e ripugnante, ma qui siamo a casa tua e quello che penso o provo io non è – ovviamente – così importante, sputare su Adolf Hitler, infangare il mio Führer… per te è un simpatico giochino, una catarsi, probabilmente è un modo come un altro per liberarti dai tuoi incubi.
    Quell’immagine, che probabilmente ti provoca polluzioni notturne, a me ricorda solo la fine dell’Europa, il 30 aprile del 1945 Adolf Hitler si è suicidato nel bunker di fronte ad un mondo futura preda del bieco materialismo.
    Per te quell’Uomo è il male… per me è stato l’Uomo che nazionalizzò la Reichsbank…. che in un anno e mezzo diede lavoro a tre milioni e mezzo di disoccupati… che raddoppiò le ferie ai lavoratori… che diede il diritto di casa a tutti i tedeschi… che bloccò l’inflazione… che strangolo l’usura… che costrinse le banche a dare prestiti ai lavoratori a interessi dello 0% (ebbene sì 0%)… che condannò la distruzione della natura per fini economici… che denunciò il potere che i grandi speculatori “apolidi” avevano (ed hanno tuttora) nell’economia internazionale e di cui abusavano trasformando l’uomo in merce da sfruttare… che sognava una grande Europa unita, libera dal giogo sovietico e americano e fondata – per davvero – sul lavoro…. che aveva allontanato il Suo popolo dalla felicità più materialisticamente condizionata per avvicinarlo ad una felicità incondizionata.
    …ebbene questo grande Uomo non poteva che venir dipinto come nemico assoluto dalle grandi potenze rette dall’usucrazia monetaria…. tutti gli stati si allearono per distruggere quell’Idea e per schiacciarla sotto il peso della ruota dell’oro e… ahimè… ci riuscirono.
    Una volta morto, Adolf Hitler fu sommerso di calunnie e falsità con la precisa volontà di distruggerlo definitivamente negli anni a venire…. ma non ci sono riusciti del tutto, l’Europa – piano piano – si sta svegliando, non è ancora tutto perduto.
    E’ normale che io provi fastidio quando ti vedo – piccolo uomo – mentre festoso e gongolante getti fango su un gigante come Adolf Hitler, oppure quando lo usi biecamente paragonandolo a questo o quell’altro mentecatto solo per dare sfogo ai tuoi incubi adolescenziali e all’acredine funesta che pervade la tua meschina vita da perdente, perché probabilmente è questo che sei… un rancoroso perdente che nella vita non è riuscito a combinare un cazzo e che si sfoga in maniera anonima contro il mondo senza nemmeno avere il coraggio di firmare con nome e cognome le invettive diarroiche che schizzi come una macchina spargiletame.
    Mentecatto, fallito e pure codardo…. da vigliacco professionista hai paura di rischiare “qualcosa”… un proiettile, un arresto, un semplice cazzotto sul grugno o una pedata nel culo…. tu hai paura Sendy, una paura fottuta delle “conseguenze”, come un ratto di fogna ti nascondi qua dentro ed usi questo contenitore per le tue masturbazioni psicotiche infarcite di svastiche e di nazidemoni… e – questo fa davvero ridere – vieni pure a farmi le lezioncine di psicoanalisi… ma vaffanculo, piccolo cagasotto della minchia, vieni a dirmele in faccia certe cose… ecco la differenza sostanziale fra me e te, io non tremo di fronte a nessuno, ho sempre odiato l’anonimato… tu invece sei solo un ectoplasma senza coglioni, spaventato dalle conseguenze che potrebbero scaturire da ciò che scrivi….. i vigliacchi non possono dare lezioni.
    Chi non rischia nulla non fa nulla… non ha nulla… e non è nulla, certo può evitare le sofferenze e l’angoscia, ma non può imparare, sentire, cambiare, crescere, progredire, vivere o amare…. chi non rischia nulla è solo uno schiavo, incatenato dalle sue certezze o dalle sue assuefazioni…. tu sei uno schiavo che crede di essere libero, non c’è peggior schiavo di te!!!
    In effetti mi chiedo perchè cazzo sto a parlare con te… il grande Ezra Pound diceva che se un uomo non è disposto a rischiare per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla o è lui che non vale nulla… tu hai dimostrato più volte di avere delle buone idee, te ne ho dato atto, quindi ne consegue che sei tu – come uomo – che non vali un cazzo.
    Mi sa tanto che hai ragione, dovrei smettere di scrivere qua dentro… a pensarci bene non è così stimolante per me interloquire con un vigliacco che insulta Adolf Hitler da una tastiera senza avere il coraggio di firmarsi con nome e cognome, internet ha fatto emergere la meschinità delle persone da poco…. quella dei senza palle come te.
    …..mi sa tanto che il viaggio nella tua latrina “nazifobica” finisce qua, torno nel mio mondo a respirare un po’ d’aria pulita… sia mai che a furia di frequentare i malati di codardia non mi ammali anch’io, allora sì che dovrei spararmi: meglio morto che vigliacco.
    Un saluto
    Mirko Viola, il mio indirizzo lo trovi in rete…. così… tanto per chiarire.

  14. @ Seguace di Nessuno
    Guarda che pamphlet delirante ti pubblico per l’occasione..;)
    Bimbominkio ci lascia e ci onora con un commiato, che avrebbe fatto la gioia di Freud e Lacan… Con l’ultimo commento di Biomirko ci ricavi materiale clinico per almeno una cinquantina di tesi!

    @ Biomirko
    In quanto a te Sigfrido, il problema non è quanto tempo ci metti a levare le tende, ma più che altro quand’è che te ne vai affanculo?
    Tu non sei di destra e di sinistra… sei su altri livelli, oltre Hitler!
    Ci ho messo, pazienza, comprensione, persino una certa benevolenza, ma con te è tutta fatica sprecata. Neanche ci perdo tempo a prenderti in giro, smontando pezzo dopo pezzo il tuo nazi-eden. Europa unita sotto il Reich e fondata sul lavoro (nei lager)… Sì, Arbeit macht frei!

    Ma prima di lasciarci, un’ultima cosa maschione! Se sei tanto macho, com’è che a Regina Coeli te ne sei stato tutto il tempo imboscato in isolamento, guardato (e protetto) a vista dalle guardie?!?
    Come? Con tutti quegli untermenschen da poter castigare, te ne stavi nascosto a piagnucolare al sicuro nella tua celletta?!?

    P.S.
    Sei davvero così limitato da dover associare necessariamente un’idea e un pensiero ad un nome, un volto, una persona?
    Pensi che sia una questione di “coraggio”?!? Pensi veramente che io mi senta intimidito, da un povero nazi psicotico?
    Sono anni che non mi sporco più le mani con gentucola simile…
    Eppoi io non sono un’esibizionista come te, ma se ci tieni così tanto… eccoti un contentino, volutamente sfocato e sgranato. Un po’ pochino per mettere taglie su stronzfront e dintorni, ma più che sufficiente per le tue pugnette notturne, mentre ti rimiri i bicipiti.
    Al massimo, ti puoi ritagliare le sagome di cartone, coi profili di entrambi, e improvvisare un teatrino delle ombre… Così fai tutti i duelli che vuoi.

    Fattelo bastare, non t’eccitare troppo, e ri-vaffanculo!

    Perciò, evita pure altre spremute di reni, perché non sono disposto a ospitare oltre le tue deiezioni da sfigato malato.

  15. Fabri Militia Roma Says:

    non è che in carcere uno possa scegliere dove andare, l’isolamento a regina coeli è disumano, prendere in giro una persona che lo ha subito è un atto meschino.
    Onore a Mirko Viola

  16. Seguace di Nessuno Says:

    Questo gusto per l’esterofilia … a me piace di più la definizione di
    ” Don Mariano “…

    ” «Io» proseguì don Mariano «ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, perché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancora più in giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi… E ancora di più: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, perché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre… ”

    evidenziato questo, ognuno è libero di porsi dove vuole, senza per questo, visto che siamo in democrazia liberale, essere costretti all’esilio o alla deportazione o dietro i ferri… perchè quello che
    conta è il rispetto delle regole vigenti… non quelle del far west.

    « Mi ritengo un uomo del dubbio e del dialogo. Del dubbio, perché ogni mio ragionamento su una delle grandi domande termina quasi sempre, o esponendo la gamma delle possibili risposte, o ponendo ancora un’altra grande domanda. Del dialogo, perché non presumo di sapere quello che non so, e quello che so metto alla prova continuamente con coloro che presumo ne sappiano più di me. »

  17. @ Seguace di Nessuno
    Non temere, senza scomodare Sciascia, questi si ritengono uomini di mondo (hanno fatto il militare a Cuneo). E ovviamente sono iscritti d’ufficio al club degli “uomini veri”… In quanto alla coltivazione del “dubbio”, queste sono debolezze intellettuali, robetta bella che sepolta, insomma cose da Norberto Bobbio. I nuovi Nibelunghi vivono di sole certezze…

    @ Ai Milites, Kameraden e squadre d’assalto al seguito
    Naturalmente, gli “atti meschini” sono sempre quelli altrui, che nelle spelonche nere dei guerrieri senza sonno tutto è lecito e dovuto, sempre pronti a dar lezioni di “vita”, convinti di cavalcare la tigre.
    Be’, ve la regalo io qualcosa su cui latrare e schiumare…

    Saluto al Duce!

    Dite pure ciao al Nonno.

  18. Parlano sempre di ‘coraggio’ e squittiscono qualcosa sull’onore ‘sti ratti neri, però si muovono solo in branco e a volto coperto quando minacciano i ragazzini delle scuole o ti saltano addosso di notte in 15 contro 2 al buio e a tradimento colpendoti alle spalle con le spranghe!
    E questo Fabri Milita Roma che se la sente tando calda parla pure? ma chi è? chi lo conosce?

  19. ;) In realtà, sappiamo benissimo chi è: uno dei patetici coglioni di “Militia” (già Movimento Politico Occidentale dell’esaurito Maurizio Boccacci); ovvero quella banda di nazi-sfigati sfrattati dal loro covo di Vigne Nuove, che batte di nascosto cavalcavia e tangenziali di Roma, scacazzando in giro roba di tal fatta…

    A tanto si riduce la loro “militanza politica” e la produzione “culturale” di simili eroi da marciapiede, in libera uscita dalla fogne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: