Les Fanatiques de l’Apocalypse

Knights of Apocalypse

Consapevole di non vivere nel migliore dei mondi possibili, guardava all’unico a lui dato col candore del cinico smaliziato. Buon conoscitore degli umori delle plebi analfabete, ne diffidava abbastanza da non credere in una reale democrazia. Imbevuto di cultura religiosa, era immune ad ogni integralismo oscurantista, tanto grande era la sua allergia al dispotismo clericale. Sufficientemente opportunista, non disdegnava la protezione dei potenti. Superbo abbastanza, sopravvalutava il ruolo del “saggio” elevato a consigliere e mentore del Principe. Conservatore idealista, credeva di conciliare dispotismo e illuminismo, pur nella diffidenza verso le oligarchie.
Ma genuinamente tollerante nel suo pragmatismo, da saper riconoscere benissimo i fanatici e gli esaltati, sotto qualunque aspetto questi si celino. A tal punto che la definizione della categoria mantiene a tutt’oggi la sua intatta universalità, nonostante la compassata datazione del suo Autore…

«Il fanatismo sta alla superstizione come il delirio alla febbre, come la rabbia alla collera. Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà, e le immaginazioni per profezie, è un entusiasta; chi sostiene la propria follia con l’omicidio è un fanatico.
Dito al culo[…] Una volta che il fanatismo ha incancrenito il cervello, la malattia è quasi incurabile. Ho visto certi epilettici che, parlando dei miracoli di san Paride, a poco a poco si accaloravano loro malgrado: gli occhi si infiammavano, le membra tremavano, il furore sfigurava loro il viso, e avrebbero ammazzato chiunque li avesse contraddetti.
Ku Klux Kasper il fantasminoA questa malattia epidemica non c’è altro rimedio che lo spirito filosofico, che, diffondendosi gradualmente, addolcirà finalmente i costumi degli uomini, prevenendo gli accessi del male: perché, non appena questo male fa dei progressi, bisogna correr via, e aspettare che l’aria si sia purificata. Le leggi e la religione non bastano contro questa peste degli animi; la religione, invece di essere per loro un alimento salutare, si tramuta in veleno nei cervelli infetti.
Manlio Di Stefano Quella gente è persuasa che lo spirito santo che li pervade stia al di sopra delle leggi, e che il loro fanatismo sia la sola legge cui debbano ubbidire.
[…] Che cosa rispondere a un uomo il quale vi dice che preferisce ubbidire a Dio che agli uomini e che, di conseguenza, e sicuro di meritare il cielo sgozzandovi?
Fr_Revolution_guillotineDi solito sono i furfanti a guidare i fanatici e a mettere loro in mano il pugnale; somigliano a quel Vecchio della Montagna che, a quanto dicono, faceva assaporare le gioie del paradiso a degli imbecilli, e prometteva loro un’eternità di quei piaceri di cui aveva dato loro un assaggio, a condizione che andassero ad assassinare tutti quelli che egli avesse indicato.»

Voltaire  Voltaire
“Dizionario filosofico” (1764)
Newton Compton
(Roma, 1991)

A suo modo, il fanatismo è l’altra faccia del cialtronismo. Come il Giorno e la Notte, lo Yin e lo Yang, il caldo ed il freddo… essi sono imprescindibili: per comprendere l’uno è necessario l’altro; si presuppongono a vicenda, con effetti assai diversi ma altrettanto deleteri.

Riconoscerli è in apparenza facile, ma nella sostanza non è affatto scontato.

Homepage

 

Annunci

5 Risposte to “Les Fanatiques de l’Apocalypse”

  1. già… il fanatismo… ne esistono di differenti tipologie, alcune sono persino accettate e fortemente volute dalla nostra società… quasi non ci si fa nemmeno caso eppure – almeno in un caso – il fanatimo raggiunge livelli parossistici.
    Mi sto riferendo al mito fondante della moderna società di massa, un mito incapacitante e deresponsabilizzante accettato passivamente da un’opinione pubblica rintronata dal consumismo, istupidita e ormai incapace di ragionare nonché di indignarsi di fronte alle menzogne.
    La circoncisione dei cervelli è indubbiamente il fenomeno culturale più caratteristico del XXI° secolo…. l’umanità del 2000 ha assistito alla istituzionalizzazione della religione dell’Olocausto, l’unica Religione di Stato ammessa nel mondo “democratico” e l’unica che può permettersi di perseguitare a norma di legge eretici e miscredenti.
    Come ogni religione, anche quella dell’Olocausto ha i suoi sacerdoti…. i suoi teologi…. i suoi fedeli (numerosi e devoti fino al fanatismo)…. i suoi santuari (finanziati dai contribuenti) e… infine… la sua Santa Inquisizione che vigila occhiuta sull’ortodossia delle opinioni in materia di fede, nonché sulla correttezza nella celebrazione dei riti e delle liturgie penitenziali cui viene periodicamente sottoposto il gregge degli olofedeli.
    vabbè Sendy… dai… la chiudo qua… tranquillo :-) …. ad ognuno il suo fanatismo… ti saluto con un aforisma di Willy Pasini (La vita è semplice – 1998): “Il fanatico è sempre “l’altro”, perché il proprio fanatismo è impossibile da riconoscere.”

  2. Ecco, proprio a cecio!!
    Come il cacio sui maccheroni, come il topo col formaggio.. immancabile, dopo la tragedia arriva sempre la farsa e ci lascia in dubbio se ridere o piangere…!

    P.S. Mirko, se ometto di pubblicare il resto dei tuoi corposi ‘contributi’, non è per inguaribile “fanatismo” ma solo perché, francamente, di questi interminabili pipponi olocaustico-revisional-negazionista non se ne può davvero più: rigorosamente fuori tema e fuori luogo; intrinsecamente monomaniacali; patologicamente ossessivi…
    E, nonostante tutto, spazio (e filo) te ne è stato concesso più che su ogni altra parte della blogsphera. Mo’ però basta, eh!?!

  3. ….era solo per rimarcare quanto sei fanatico e allucinato… nessun problema, come ti avevo già scritto… non me ne frega un cazzo se pubblichi o meno, l’importante è che tu legga… tutto qua.

  4. Mi vuoi convertire alla vera fede? Ti senti solo? Non trovi altri amichetti con cui giocare?
    Non temere, leggo sempre le tue pillole di ‘saggezza’: sia mai che me ne privi! E comunque no, non le pubblico.

    Perciò dormi pure sonni tranquilli, che se fai il bravo bambino la prossima volta ti fischietto la “Die Fahne hoch“, al posto della ninna nanna.

  5. hahahahahahahahahahaha… grande!!!! :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: