(34) Cazzata o Stronzata?

Classifica DICEMBRE 2011”

Non c’è mai pace per i cazzari. Manco a Natale!
Di certo, la loro è una mercanzia assai particolare che non scarseggia mai. Nemmeno in tempo di crisi. Visti da questa prospettiva, con simili esemplari nazionali, comunque vada sarà un “successo”: la crisi è una percezione psicologia… i ristoranti sono pieni… c’è la fila ai check-in degli aereoporti… tutto il mondo ci invidia… Germania e Francia prendono esempi da noi su come affrontare la crisi… Corrado Passera non può fare il ministro perché ha un enorme conflitto di interessi (in compenso è un conflitto troppo piccolo per fare il presidente del consiglio)… E ancora: culone inchiavabili… nipoti marocchine di presidenti egiziani… ultilizzatori finali… case regalate a mia insaputa
È stato un anno “ricco”; e soprattutto terribile. Per fortuna è finito. Adesso rimangano i cocci da raccogliere e soprattutto da ripagare. Dopo il tempo delle risate, arrivano le lacrime. V’è piaciuto lo spettacolo?!? Bene! Allora mettete mano al portafoglio e saldate il conto del papi & Co. Fortuna che c’è la Lega! Chissà cosa mai avrebbero potuto realizzare i padao se solo ci fossero stati loro negli ultimi 15 anni al governo… Sai che incredibili risultati se soltanto un mese fa i Bossi, i Calderoli, i Maroni, i Tremonti… fossero stati ministri al posto di Monti?!?
Buon 2012.

Hit Parade del mese:

01. CRONACHE MARXIANE

[20 Dic.] «Il Segretario del Partito, Marco Rizzo, e il Responsabile esteri, Alfonso Galdi, hanno espresso dolore e presentato le proprie condoglianze al popolo nordcoreano per la morte di Kim Jong-il, guida della causa rivoluzionaria della ideologia Juche e del Partito, dell’esercito, e del popolo della Repubblica Democratica Popolare di Corea.»
 (Comunicato dei Comunisti-Sinistra popolare)

02. EQUITÀ FISCALE

[05 Dic.] «Tassare le grandi barche significa penalizzare il turismo nautico»
(Marco Reguzzoni, colifecale padano)

03. BEATO CHI CI CREDE

[17 Dic.] «Tutto quello che riceviamo dallo Stato va in opere di solidarietà in Italia e all’estero»
(Angelo Bagnasco, Cardinal Pecunia)

04. NUOVA ENCICLOPEDIA TRECCANI

[26 Dic.] «Il TG-1 è il tg più brutto? Io nella mia carriera ho fatto diversi scoop e sono finito anche sulla Treccani. (…) Se io avessi fatto un tg come quello, con il 42 per cento di politica, sarei sceso al 13-14 per cento di share. Mentre un tg generalista come il TG-1 ha sofferto di un allargamento della scelta e del mercato. (…) Al Tg1 penso di essere stato molto equilibrato e mai schierato. Ho contribuito al pluralismo, visto come è schierata l’informazione italiana; mi hanno emarginato anche perché ho dato informazioni che a molti non piacevano.»
(Augusto Minzolini, il Professionista)

05. RISTORANTI PIENI E CERVELLI VUOTI

[29 Dic.] «Citando le mie parole di un anno fa, Monti ha riconosciuto che il fattore psicologico è decisivo nell’economia e che un moderato ottimismo, anche da parte dei mezzi di comunicazione, è indispensabile per uscire dalla crisi. Lo ringrazio perchè non ho mai visto un pessimista realizzare qualcosa di buono nella vita»
(Silvio Berlusconi, l’Ottimista)

06. MINCHIONI DA GIUSSANO

[12 Dic.] «la Padania si farà la sua moneta, mica può continuare a mantenere tutti questi farabutti. La Padania non tornerà più alla lira. Tornare alla lira per cosa? Per continuare a mantenere questi furfanti? Ha vinto la Padania. l’Italia ha perso e ora in Europa nessuno vuole mettere i soldi in un fondo salva stati. I tedeschi giustamente non vogliono pagare i debiti dell’Italia e della Grecia, quindi non se ne farà niente. Non esiste un fondo che possa salvare gli stati. Una volta finito l’euro, la Padania si farà la sua moneta»
(Umberto Bossi, un ricco coglione)

07. ALLA DESTRA DEL LADRONE

[02 Dic.] «Io sono come Cristo sulla croce»
(Luigi Verzè, l’impunito Barabba)

08. UNBREAKABLE

[31 Dic.] «Ho lasciato il governo senza mai essere sfiduciato in parlamento: l’ho fatto per evitare che la speculazione finanziaria si accanisse contro l’Italia e contro il risparmio delle famiglie. L’ho fatto per senso di responsabilità, per senso dello Stato. E’ stato un sacrificio ma sapevo bene che la causa della crisi non era il nostro governo. La causa era ed è ancora l’euro»
(Silvio Berlusconi, il Patriota)

09. MANI PULITE

[02 Dic.] «Comunione e Liberazione non si occupa né si è mai occupata di politica sanitaria e non fa affari con nessuno»
(Alberto Savonara, l’Illibato)

10. TANTO L’ICI NON LA PAGANO

[09 Dic.] «Se ci sono punti della legge da rivedere o da discutere, non ci sono pregiudiziali da parte nostra»
(Angelo Bagnasco, immobiliarista di successo)

Homepage

Annunci

Una Risposta to “(34) Cazzata o Stronzata?”

  1. Mortacci loro dei pretacci infami!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: