Membro al governo

Comunque vada… sarà un disastro!
Ci vorranno secoli per mitigare nella memoria collettiva il ricordo delle gesta di questa mummia animata in lattice, affetta da ipersessualità compulsiva, senza che all’estero ci sghignazzino dietro mimando il pornonano da monta.
L’Erotomane di Arcore è ormai leggenda. L’unica consolazione è che dopo di Lui, difficilmente sarà possibile trovare un altro fenomeno, in grado di eguagliare i livelli di degrado e di corruzione raggiunti da questo inguaribile zozzone dell’ammucchiata multipla, disperatamente aggrappato al potere come una cozza sugli scogli. Indispensabile come un grappolo di emorroidi.
In futuro, per avere qualcosa di peggio e superare un simile membro eretto al governo, nonostante la propensione con cui un popolo di coprofagi come gli italiani si impegna nel farsi rappresentare da gente di merda, forse bisognerà nominare premier un serial killer o uno stupratore di bambini..!
Nel frattempo la situazione, da paradossale, inizia a diventare surreale a tal punto da rasentare l’assurdo:

«Il domestico peruviano di Lavitola, Rafael Chavez detto “Giuanin”, passava personalmente da Palazzo Grazioli, dimora privata del nostro capo del governo a ritirare buste piene di contanti.
II nostro capo del governo è fidanzato con una ventenne montenegrina che quando ha gli attacchi di gelosia si lancia per le scale ruzzolando.
La modella colombiana Debbie Castaneda dell’entourage del nostro capo del governo, è stata nominata consulente di Finmeccanica.
Valter Lavatola è socialista e dirige l’Avanti!
La contorsionista egiziana Yamila e stata inviata in dono dal nostro capo del governo al sultano dell’Oman dentro un baule damascato.
Il Senato della Repubblica, confermando un precedente pronunciamento della Camera, ha votato a maggioranza un documento nel quale si sostiene che il nostro capo del governo, quando ha telefonato alla Questura di Milano, era preoccupato per le sorti della nipote di Mubarak.
Il nostro capo del governo per fare alcune telefonate ha utilizzato una scheda telefonica intestata al cittadino peruviano Ceron Caceres.
Il nostro capo del governo, in una conversazione privata, ha definito il cancelliere Merkel “una culona intrombabile”.
Il premier turco Erdogan rifiuta di incontrare il nostro capo del governo perché è turbato dal suo comportamento privato.
Una sola di queste notizie è sicuramente falsa. Sapreste dire quale?»

  Michele Serra
  (16/09/2011)

Queste sono soltanto alcune delle performance minori degli ultimi mesi…
E non è ancora finita!

Homepage

Annunci

4 Risposte to “Membro al governo”

  1. MarioCircello Says:

    Ciao Sendivogius, la cosa che maggiormente mi preoccupa è il fatto che, tutti lo danno per spacciato da un paio d’anni a questa parte, ed invece è ancora lì! (e temo che non sia ancora finita…)

    • Il “vecchio rincoglionito” come amorevolmente lo apostrofano in privato i suoi lenoni e le meretrici del suo lupanare domestico, tra qualche giorno compirà 75 anni.
      Per evidenti limiti d’età, non può campare all’infinito…
      Ormai è impresentabile; non può più mettere il naso inceronato al di fuori delle Alpi… Specialmente qualora venisse resa pubblica la battuta su Michelle Obama (“a me le negre non piacciono però la moglie di Obama me la xxx”)… Pare ci sia anche questo nelle intercettazioni!
      E del resto il Nano in calore ha sempre faticato a nascondere le sue fregole erotiche [QUI].
      Oramai si comporta come un tossico all’ultimo stadio, “patonza-dipendente”, e in perenne crisi di astinenza.
      In considerazione dei suoi vizi, e del fatto che praticamente non dorme mai per appisolarsi ovunque, credo sia ormai prossimo al capolinea… Sarebbe ora di rottamare questo imbarazzante arnese della porno-politica prima che sia troppo tardi.

  2. dicksick Says:

    Solo un fulmine potrà rottamarlo… Comunque resto sempre perplesso dal silenzio dell’opinione pubblica, non tanto per la questione morale, quanto per rovinare giornalmente (ahimé, a ragione) la propria facoltà di giudizio. Non è da tutti infatti nominare per 3 volte un uomo di tale… come dire? Beh, hai capito…

    • E’ quello che io chiamo il “paradosso della merda e della cioccolata“… abbiamo cinque sensi per distinguere la differenza, ma l’italiota medio ne usa soltanto uno (il più fallace ma anche il suo preferito): la vista; limitando la sua attenzione unicamente all’aspetto esteriore ed al confezionamento del prodotto al potenziale consumo, nella percezione ideale dell’immagine.
      Merda e Cioccolata hanno uguale colore, quindi per distinguere l’una dall’altra l’Italiota, come verifica finale, deve necessariamente assaggiare, giacché la gente di merda è abituata all’odore quanto mai familiare…
      E pare che il sapore gli piaccia parecchio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: