Il Risveglio del Minchione

«Il momento che vive il paese è tra i più drammatici che l’Italia abbia mai conosciuto. La sensazione di sfarinamento delle regole minime della vita civile, l’arroganza di chi detiene il potere, la delegittimazione intollerabile del prestigio della nazione all’estero si accompagnano ad una pericolosa sensazione di impotenza e di sfiducia dei cittadini. Un mondo sta finendo, un mondo durato diciassette anni, che ha stravolto il paese senza introdurre una sola modernizzazione. La vita politica è stata imprigionata dentro un’anomala dialettica tutta negativa.

(…) Oggi l’Italia è un paese stanco, sfibrato, nauseato. E la crisi bussa violentemente alle porte delle famiglie trovando ragazzi imprigionati nella trappola della precarietà, lavoratori in cassa integrazione, piccoli imprenditori schiacciati da burocrazia e stretta creditizia, talenti con la valigia in mano. E, in tutti, una paura nuova per gli italiani. La paura del futuro. E la sensazione che la politica sia non la soluzione, ma uno dei fattori della crisi. Esiste il rischio che si faccia strada la frustrazione che, spesso, genera radicalizzazione disperata.»

Walter Veltroni
(29/01/2011)

Homepage

Annunci

5 Risposte to “Il Risveglio del Minchione”

  1. Anonimo Says:

    Non c’è niente da fare. E’ proprio un coglione!

  2. Paura del futuro? Quale futuro?
    C’è la paura del presente

  3. Ma non doveva partire per l’Africa come missionario???

  4. Ormai è un caso disperato…
    Continua a spedire ciclicamente le sue mielose letterine a La Repubblica e al Corriere della Sera, riproponendo in continuazione il solito “discorso del Lingotto”, rivisto e corretto per la bisogna ma sempre identico nella sostanza.
    Melassa rancida da democristiano di ritorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: